Essere un musicista può proteggere l’udito

Leonardo Tei Nessun commento
2018-02-01_11h08_37

Molti studi hanno dimostrato che un buon numero di musicisti soffre di perdita dell’udito a causa del rumore ripetitivo e costante a cui sono esposti. Ma, secondo un sondaggio, suonare uno strumento musicale può anche avere un effetto positivo sul nostro udito.

L’apprendimento della musica può compensare alcuni degli effetti dell’invecchiamento e migliorare la capacità di ascolto delle generazioni più anziane, poiché, come lo studio mostra “perfeziona” il sistema nervoso.

“L’allenamento musicale permanente sembra conferire vantaggi in almeno due importanti funzioni note che declinano con l’età – la memoria e la capacità di ascoltare i discorsi nel rumore”, spiega la ricercatrice Professoressa Nina Kraus, direttore del Laboratorio di Neuroscienza dell’Auditori presso la Northwestern University in Illinois, USA .

Leggi

L’udito più sano dei baby boomer

L’ascolto della generazione del dopoguerra – i baby boomer - è migliore di quello dei loro genitori. Questa è la conclusione di uno studio america... continua

Gli antibiotici possono proteggere l’udito?

Studi realizzati  con topi indicano che piccole dosi di antibiotici possono proteggere l’udito. Questi effetti sono stati tuttavia osservati solo nei top... continua

Due geni, due tipi di proteine ​​e due tipi di ipoacusia

La ricerca medica nel campo della sordità ha dimostrato come la perdita uditiva differisca a seconda delle proteine ​​che vengono a mancare. I ricercatori ... continua

Cerca