Sotto al termine endoauricolare si raggruppano vari tipi di apparecchi acustici che si collocano all’interno del padiglione uditivo. Purtroppo si fa molta confusione nell’uso del termine endoauricolare, utilizzando questo appellativo per un tipo od un altro senza fare differenza.

In verità ogni tipo ha il suo nome specifico. In questo le altre lingue, come l’inglese o il tedesco, sono molto più precise.

I tipi di apparecchi endoauricolari sono 4. Traducendo letteralmente dall’inglese:

  • ITE, in-the-ear, letteralmente “nell’orecchio”. Può essere tradotto in italiano con “intraauricolare“, cioè all’interno della auricola.
  • ITC, in-the-canal, letteralmente “nel canale”. Possiamo usare il termine “intracanalare“.
  • CIC, completely-in-the-canal, letteralmente “completamente nel canale”. In italiano viene spesso indicato col termine “pretimpanico“.
  • IIC, invisible-in-the-canal. Gli apparecchi IIC vengono denominati anche in italiano con “invisibili nel canale“.

 

2015-11-05_17h42_53

 

Vi invito a cliccare su ogni tipologia per leggere le singole caratteristiche.

Dott. Lucia Bigiarini

Foto dell'autore
Sono Tecnico Audioprotesista, ho conseguito la laurea presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Siena. In Italia ho lavorato in una delle aziende audioprotesiche più attive a livello mondiale nella commercializzazione di soluzioni uditive. Attualmente lavoro come Audioprotesista per un'azienda austriaca.

 Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cerca nel sito