2015-07-20_11h34_01

Uno studio coreano ha indagato la connessione e il contributo dell’esposizione chimica sulla perdita uditiva tra i lavoratori del settore industriale coreano. I risultati hanno mostrato un chiaro legame tra i lavoratori che sono stati esposti a solventi e metalli e la perdita dell’udito. In particolari i metalli pesanti e i solventi organici sono risultati fra i più dannosi.

I lavoratori esposti soltanto al rumore avevano 1,64 volte più probabilità di sviluppare una perdita dell’udito rispetto ai soggetti non esposti.

Mentre i lavoratori esposti al rumore e metalli pesanti e / o solventi organici avevano 2,15 volte più probabilità di sviluppare una perdita dell’udito.

Questo ha dimostrato che i solventi organici e i metalli pesanti danneggiano l’udito amplificando l’effetto del rumore.

Nello studio i ricercatori hanno esaminato più di 30.000 lavoratori in tutta la Corea. Alla ricerca hanno partecipato anche aziende che avevano aderito alla Korea National Occupational Health Surveillance 2009.

I ricercatori hanno raccolto informazioni sul livello di esposizione al rumore di base delle industrie, i metalli pesanti e solventi organici presenti nell’industria e informazioni sullo stato di salute del singolo lavoratore incluso l’esame audiometrico per rilevare la perdita dell’udito.

Secondo i ricercatori, i risultati sono prove certe che la co-esposizione a metalli pesanti e / o solventi organici amplificano l’effetto dell’esposizione al rumore sulla perdita dell’udito e quindi i lavoratori del settore che lavorano con prodotti chimici e metalli pesanti hanno un maggior rischio di perdita dell’udito.

Lo studio è stato condotto da ricercatori Gachon University Graduate School of Medicine e dalla Korea Occupational Safety and Health Agency. E’ stato pubblicato dal National Center for Biotechnology Information negli Stati Uniti.

Fonte: www.ncbi.nlm.nih.gov /

Condividi : Share on FacebookTweet about this on Twitter

Dott. Leonardo Tei

Foto dell'autore
Medico di medicina generale. Attualmente specializzando. Su Cisento.com curo gli approfondimenti medico-scientifici e sono sempre a disposizione per rispondere a domande o richieste in questo ambito.

 Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cerca