2017-11-09_15h52_33

La musica a lezioni di fitness spesso raggiunge livelli di volume molto elevati da 100 a 115 dB, che possono essere molto pericolosi per l’udito. Gli studi dimostrano che i partecipanti, nonché gli istruttori, in tali luoghi rischiano di danneggiare il loro udito.

La crescente popolarità dei programmi di fitness, come lo spinning, Zumba e BodyPump, è dovuta anche alla martellante e stimolante musica che viene utilizzata nei vari corsi. Quando ci si allena, la musica è un grande motivatore, ma l’esposizione prolungata alla musica ad alto volume può anche danneggiare l’udito e può portare alla sordità.

PIX11, flagship store di New York, ha condotto un test riguardante il livello di rumore in quattro centri di fitness negli Stati Uniti ed i risultati hanno evidenziato un vero e proprio campanello d’allarme. In tutti e quattro gli centri, durante le lezioni, vengono utilizzati volumi di 100 dB o più, superando i noti livelli di sicurezza.
Questi risultati confermano precedenti ricerche presso la George Mason University in Virginia negli Stati Uniti. Questi studi mostrano che i livelli di rumore durante le lezioni di spinning in alcuni centri fitness negli Stati Uniti spesso raggiungono 100-110 dB, che sono 30-40 dB superiori ai livelli massimi consigliati.

I livelli di rumore elevati mettono i partecipanti alle lezioni di fitness a serio rischio di danneggiare il loro udito, ma sono gli istruttori che trascorrono la maggior parte della loro giornata lavorativa con musica ad alto volume. Loro hanno un rischio molto elevato!

L’esposizione di una volta sola non lascerà un partecipante o l’istruttore con una perdita uditiva, l’esposizione prolungata e costante a volumi maggiori di 90 dB potrebbe portare a danni permanenti all’udito a causa dei danni fatti alle cellule ciliate dell’orecchio interno.

Fonti: www.pix11.com , www.healthyhearing.com e www.washingtonpost.com

Condividi : Share on FacebookTweet about this on Twitter

Dott. Leonardo Tei

Foto dell'autore
Medico di medicina generale. Attualmente specializzando. Su Cisento.com curo gli approfondimenti medico-scientifici e sono sempre a disposizione per rispondere a domande o richieste in questo ambito.

 Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cerca