2017-11-17_14h46_47

Secondo uno studio, le persone che hanno subito una perdita dell’udito hanno sperimentato un  notevole miglioramento dei sintomi depressivi grazie al trattamento con apparecchi acustici e impianti cocleari.

La perdita dell’udito è comune tra gli adulti e anziani ed è fortemente associato con le peggiori condizioni di salute fisica e mentale. Soprattutto le persone di età inferiore ai 70 anni sono a più alto rischio di depressione causata dalla perdita di udito.

Per esplorare l’associazione tra il trattamento con un apparecchio acustico o impianto cocleare e i sintomi depressivi in ​​adulti più anziani, i ricercatori della Johns Hopkins University, University of Oklahoma College of Medicine e Drexel University negli Stati Uniti hanno studiato i sintomi depressivi in 113 partecipanti di 50 anni o più anziani.

Dopo che i partecipanti sono stati dotati di apparecchi acustici (63 partecipanti) o di un impianto cocleare (50 partecipanti) i loro sintomi depressivi sono stati misurati utilizzando la Geriatric Depression Scale (GDS).

Dopo sei mesi di utilizzo appropriato di apparecchi acustici o di impianti cocleari, il punteggio della GDS è diminuito del 28% per gli utenti con apparecchi acustici e il 31% per gli utenti con impianti cocleari.

Un altro studio precedente che ha analizzato i dati del National Health degli Stati Uniti e Nutrition Examination Survey ha scoperto che la perdita dell’udito è associata con la depressione, soprattutto tra le donne e le persone di età inferiore ai 70.

Lo studio offre la speranza che gli adulti più anziani con perdita di udito e affetti da sintomi depressivi, possono vedere un miglioramento della loro condizione quando si utilizzano apparecchi acustici o impianti cocleari.

Lo studio è stato pubblicato su JAMA Otorinolaringoiatria e chirurgia del collo.

Fonte: www.archotol.jamanetwork.com e www.hearinghealthmatters.org

Condividi : Share on FacebookTweet about this on Twitter

Dott. Leonardo Tei

Foto dell'autore
Medico di medicina generale. Attualmente specializzando. Su Cisento.com curo gli approfondimenti medico-scientifici e sono sempre a disposizione per rispondere a domande o richieste in questo ambito.

 Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cerca