Ricerca medica

Una proteina causa di Sordità

I ricercatori dell’Università della Florida e dell’Università del Wisconsin hanno scoperto che la proteina Bak può essere  in parte responsabile della perdita uditiva degli over 65 fino al 50% dei casi.

Milioni di minuscole cellule sensoriali nell’orecchio interno consentono di sentire. La perdita dell’udito legata all’età comporta la morte di alcune di queste cellule sensoriali, delle cellule nervose e delle loro membrane. Poiché queste cellule non si rigenerano negli esseri umani, la loro morte porta ad una perdita permanente dell’udito.

Leggi

Depressione e ipoacusia? Prova con gli apparecchi acustici!

Secondo uno studio, le persone che hanno subito una perdita dell’udito hanno sperimentato un  notevole miglioramento dei sintomi depressivi grazie al trattamento con apparecchi acustici e impianti cocleari.

La perdita dell’udito è comune tra gli adulti e anziani ed è fortemente associato con le peggiori condizioni di salute fisica e mentale. Soprattutto le persone di età inferiore ai 70 anni sono a più alto rischio di depressione causata dalla perdita di udito.

Per esplorare l’associazione tra il trattamento con un apparecchio acustico o impianto cocleare e i sintomi depressivi in ​​adulti più anziani, i ricercatori della Johns Hopkins University, University of Oklahoma College of Medicine e Drexel University negli Stati Uniti hanno studiato i sintomi depressivi in 113 partecipanti di 50 anni o più anziani.

Leggi

La sordità come causa di fatica e mancanza di energia

Secondo una recente intervista, i gravi problemi di affaticamento e di energia sono comuni tra le persone con problemi dell’udito.  Altre indagini dimostrano che gli apparecchi acustici possono aiutare contro questo problema.

La ricerca mostra che le persone che cercano aiuto per le difficoltà uditive hanno maggiori probabilità di soffrire di gravi problemi di affaticamento e di energia. Questo si manifesta spesso come spossatezza fisica.

L’affaticamento grave sarebbe in realtà doppio rispetto alla popolazione genarale.

Leggi

Rischio Perdita dell’udito nei Centri Fitness

La musica a lezioni di fitness spesso raggiunge livelli di volume molto elevati da 100 a 115 dB, che possono essere molto pericolosi per l’udito. Gli studi dimostrano che i partecipanti, nonché gli istruttori, in tali luoghi rischiano di danneggiare il loro udito.

La crescente popolarità dei programmi di fitness, come lo spinning, Zumba e BodyPump, è dovuta anche alla martellante e stimolante musica che viene utilizzata nei vari corsi. Quando ci si allena, la musica è un grande motivatore, ma l’esposizione prolungata alla musica ad alto volume può anche danneggiare l’udito e può portare alla sordità.

Leggi

Acquisto Apparecchi Acustici: quanto si temporeggia?

Secondo le indagini europee EuroTrak, quasi tre persone su quattro con perdita dell’udito acquistano apparecchi acustici entro i tre anni successivi al momento in cui diventano consapevoli della loro perdita di udito.

Nelle indagini EuroTrak 2015, effettuate in una serie di paesi europei,  è stato chiesto alle persone quanti anni erano passati tra il momento in cui sono venuti a conoscenza della loro perdita di udito e il momento in cui hanno acquistato gli apparecchi acustici. Più della metà degli intervistati aveva aspettato 1 o 2 anni.

Leggi

Artrite reumatoide e Perdita di udito

Uno studio, che ha valutato l’associazione di danneggiamento dell’udito e artrite reumatoide (AR), ha evidenziato che i pazienti con artrite reumatoide hanno un rischio maggiore di ipoacusia durante il loro corso della malattia rispetto alle persone sane.

Leggi

La Caffeina può peggiorare l’udito

La caffeina può influenzare in modo significativo la capacità di recuperare una perdita temporanea dell’udito indotta dal rumore.

Uno studio condotto dall‘Istituto di ricerca presso l’McGill University Health Centre in Canada suggerisce che la caffeina può compromettere seriamente la capacità del corpo di recuperare una perdita di udito temporanea dopo l’esposizione a rumore troppo forti. Inoltre, lo studio ha rilevato che la caffeina può contribuire a un danno permanente che se preso in tempo poteva essere riparato.

Leggi

Hai Problemi a sentire tuo Nipote?

La principale motivazione che spinge i nonni a fare il test per l’udito è proprio il fatto di non riuscire a sentire i nipoti.

Secondo un recente studio il senso di esclusione sociale, che non permette di udire i nipoti chiaramente è ciò che spinge le persone di età pensionabile a fare qualcosa per combattere la perdita dell’udito.

Leggi

Correlazione tra peso alla nascita e problemi a vista e udito

Il peso del bambino alla nascita è legato a problemi di vista e udito.

Bambini sotto- o sovrappeso o con scarsa crescita nell’infanzia possono sviluppare problemi di vista o udito da adulti.

Uno studio del Manchester Biomedical Research Center, condotto da ricercatori dell’Università di Manchester nel Regno Unito, dimostra i collegamenti tra sotto- e sovrappeso alla nascita e questi problemi sensoriali.

Lo studio ha rilevato che bambini molto piccoli o molto grandi sviluppano più facilmente problemi a vista, udito o a funzioni cognitive. I bambini con un peso che rientra tra il 10 ° e 90 ° percentile hanno udito, vista e funzione cognitiva migliore.

Leggi

Problemi dell’Orecchio Medio e Sordità

Un recente studio rileva che una diminuzione dell’udito di qualunque origine può causare una sordità irreversibile. I risultati suggeriscono che in pratica anche  una ipoacusia cronica – che può verificarsi per esempio con otiti ricorrenti – può portare alla perdita permanente dell’udito se non trattata.

Leggi

L’ acufene può essere curato?

Molti chiedono se il tinnito o acufene può essere curato. Come si può fermare questa fastidioso ronzio? Esiste un rimedio?

Leggi

Nuove scoperte sul mondo degli Acufeni

Un gruppo di ricerca globale ha fornito nuove conoscenze su come acufeni e iperacusia potrebbero svilupparsi e mantenersi nel cervello.

Le cause del tinnito sono ancora in gran parte sconosciute.

Leggi

Cerca nel sito