Editore: Leonardo Tei

Cause di perdita di udito improvvisa

Leonardo Tei Nessun Commento

Ricercando le cause di una improvvisa perdita dell’udito, si può scoprire un’eziologia definita. Molto spesso, però, la causa è idiopatica, cioè non ne viene trovata o non se ne conosce la causa.

Nel caso di una eziologia definita, bisogna ricordare che la perdita di udito improvvisa generalmente può e non è l’unico sintomo. Sta al clinico inquadrare la causa scatenante dopo aver valutato storia clinica e aver esaminato lo stato del paziente.

Bisogna sempre rimarcare la differenza tra perdita di udito improvvisa e perdita di udito progressiva/graduale. Le cause possono infatti essere diverse.

Leggi

Perdita dell’udito: orecchio destro o sinistro?

Leonardo Tei Nessun Commento

Come descritto nel precedente articolo, sperimentare nel corso della propria vita una perdita improvvisa dell’udito non è poi così raro.

Come cercheremo di spiegare qui, questa perdita può interessare entrambe le orecchie, ma raramente è bilaterale.

Leggi

Perdita dell’udito improvvisa: definizione e epidemiologia

Leonardo Tei Nessun Commento

In questo articolo cercheremo di spiegare cosa si intende per perdita di udito improvvisa e la sua epidemiologia.

Leggi

Apparecchi acustici: contributo ASL

Leonardo Tei Nessun Commento

In questo articolo cercheremo di chiarire come ottenere un contributo Asl per l’acquisto di apparecchi acustici, chi ne ha diritto e spiegheremo i vari passi da seguire.
Bene è ricordare che il contributo può essere a copertura parziale o totale, in base all’apparecchio scelto insieme all’audioprotesista di fiducia.

Generalmente il contributo Asl riesce a coprire totalmente solo apparecchi di fascia bassa, che offrono limitate possibilità di regolazione.

Leggi

D-Metionina per ridurre la perdita di udito indotta dal rumore

Leonardo Tei Nessun Commento

Uno studio della Southern Illinois University ha concluso la fase 3 sulla sperimentazione di D-Metionina contro la perdita indotta dal rumore e sembra essere una terapia efficace.

Leggi

Sperimentazione clinica FX-322 contro tinnito e perdita di udito

Leonardo Tei 6 commenti

Possibile farmaco contro la perdita dell’udito neurosensoriale: FX-322

Leonardo Tei 3 commenti

La perdita dell’udito neurosensoriale rappresenta circa il 90% di tutti i casi di perdita dell’udito. Un nuovo trial clinico con base a San Antonio, negli USA, ha valutato la sicurezza di FX-322 della Frequency Therapeutics, il nuovo farmaco in questione, somministrato come singola iniezione intratimpanica in soggetti con anamnesi di perdita dell’udito neurosensoriale associata a esposizione al rumore o perdita improvvisa dell’udito. La sicurezza è stata valutata sia a livello sistemico (monitoraggio clinico e di laboratorio) sia a livello locale (otoscopia e audiometria) in 24 soggetti con dosaggio di FX-322.

Leggi

Steroidi per via orale ad alto dosaggio nella perdita improvvisa dell’udito neurosensoriale

Leonardo Tei Nessun Commento

In Aprile 2017 l’University of Colorado, Denver, ha iniziato un trial clinico per studiare l’effetto di cortisonici ad alto dosaggio per via orale contro la perdita improvvisa di udito neurosensoriale.

Leggi

Il ruolo della segnale Notch nella funzione delle cellule sensoriali cocleari

Leonardo Tei Nessun Commento

I sei organi sensoriali dell’orecchio interno dei mammiferi sono responsabili per l’udito e l’equilibrio. Le cellule ciliate meccanosensoriali, le cellule di supporto e i neuroni gangliari a spirale sono tre tipi di cellule essenziali che compongono le regioni sensoriali dell’orecchio interno. La perdita dell’udito è comunemente causata da un danno a questi tipi cellulari essenziali che, nei mammiferi, non hanno la capacità di rigenerarsi. Pertanto, identificare i segnali che sono coinvolti nello sviluppo e nel mantenimento di questi tipi di cellule è di grande importanza.

Leggi

Aggiornamento sperimentazione CGF166: Fase 1/2 completata

Leonardo Tei 2 commenti

COMPLETATO: Novartis ha completato la Fase 1/2 di CGF166, una possibile terapia genica per l’orecchio interno contro la perdita dell’udito

Leggi

Un farmaco per una terapia mirata della sordità

Leonardo Tei Nessun Commento

La perdita uditiva aumenterà con l’invecchiamento della popolazione e numerose ricerche hanno dimostrato che l’ipoacusia potrebbe raddoppiare nei prossimi 40 anni. Per questo il modo della ipoacusia è un tema caldo e attuale e l’attenzione che riceve è in aumento.
Un articolo di aprile 2018 è stato pubblicato anche nel sito di Beppe Grillo (http://www.beppegrillo.it/un-nuovo-studio-mostra-la-speranza-per-la-perdita-delludito/). Cerchiamo di analizzare la ricerca.

Leggi

Terapia genica della Sordità: alcuni chiarimenti

Leonardo Tei 4 commenti

La terapia genica della sordità è un importante tema attuale. I dubbi e le domande sono molte. Come molte sono le speranze riposte.

Con questo articolo cerchiamo di chiarire come si svolge la sperimentazione di un farmaco.

Il cammino verso la terapia genica della sordità è stato intrapreso per la prima volta dalla Novartis, una importante azienda farmaceutica, con la sperimentazione sull’uomo di CGF166.

Leggi

Cerca nel sito