2015-04-14_16h59_52

Menu di Widex è una serie di apparecchi acustici che offre prestazioni cosiddette “Basic”, ma che comunque possono essere adattate in maniera personale al vostro stile di vita e alle vostre esigenze.

Gli apparecchi Menu sono molto versatili ed in grado di adattarsi ai diversi tipi di ipoacusia:

    • MENU m è la versione OpenFittig della serie, consigliato per ipoacusia da lieve a moderatamente grave, utilizza batterie di misura 10. E’ quindi abbastanza piccolo ed è disponibile in diversi colori.
    • MENU 9 è il classico apparecchio retroauricolare BTE, adatto per sordità da lievi a gravi, usa batterie di misura 13. E’ leggermente più grande di MENU m, ma anch’esso si può trovare in differenti colori.
    • MENU 19 retroauricolare BTE raccomandato per ipoacusia da moderata a severa/profonda. Utilizza batteria misura 13 ed è disponibile solo in tre colori.
    • MENU IIC è un apparecchi endoauricolare che va a nascondersi completamente nel condotto uditivo. Consigliato per ipoacusia da lieve a moderatamente grave, utilizza batterie di misura 10.
    • MENU X modello ITE, consigliato per ipoacusia da lieve a moderatamente grave. Usa batteria tipo 312.

Tutti i suddetti apparecchi, a seconda delle differenti esigenze di ognuno di noi, possono avere a disposizione 3, 5 o 10 canali di regolazione.
N.B. Ricordo che maggiore è il numero di canali di regolazione, molto più affidabile e precisa sarà la calibrazione degli apparecchi acustici.

Le particolari funzioni che sono presente in altre famiglie di apparecchi Widex, come ad esempio Audibilty Extenderprogramma Zen e SmartSpeak/SmartTone, in MENU sono opzionabile, cioè sarete voi a scegliere se vorrete o meno l’ausilio di una o di tutte queste funzioni.

Grazie al sistema di riduzione del rumore (SIS) la famiglia di apparecchi MENU permette di sentire meglio in ambienti rumorosi o in situazioni in cui la comprensione è il fattore chiave (ad esempio durante riunioni di lavoro). E con l’attivazione della bobina telefonica (non disponibile in MENU IIC) anche la conversazione al telefono sarà molto più nitida e confortevole.

Infine 2 sono i programmi di regolazione (opzionabili), che possono ulteriormente aiutarvi nelle differenti situazioni quotidiane che vi si presentano.

Condividi : Share on FacebookTweet about this on Twitter

Dott. Lucia Bigiarini

Foto dell'autore
Sono Tecnico Audioprotesista, ho conseguito la laurea presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Siena. In Italia ho lavorato in una delle aziende audioprotesiche più attive a livello mondiale nella commercializzazione di soluzioni uditive. Attualmente lavoro come Audioprotesista per un'azienda austriaca.

 Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cerca